Configurazione di periferiche decentrate ET200 e altre marche

Configurazione delle periferiche decentrate in laboratorio G-Tronic

Periferiche decentrate IP67 TURCK e MURR

In caso di ambiente di lavoro particolarmente gravoso o umido/bagnato è necessario che i dispositivi decentrati sia waterproof oltre che estremamente insensibili ai disturbi EMC.

In laboratorio G-Tronic disponiamo di due dispositivi, di terze parti, configurabili come IO decentrato, nel caso del TURCK come 16 ingressi o uscite o miste tramite software.

Scarica il manuale pdf per il cablaggio e le caratteristiche tecniche del dispositivo manual turck pdf

Turck IP67 Corsi PLC Padova

Il grado di protezione IP è un codice che consente di identificare il livello di resistenza alle infiltrazioni d’acqua e polvere. In pratica sulle confezioni e nelle schede tecniche dei dispositivi viene mostrata una sorta di marcatura che risponde alle certificazioni della Commissione elettrotecnica internazionale. L’idea è che il consumatore possa comprendere al colpo d’occhio informazioni relative all’impermeabilità o altre caratteristiche.

Il codice è formato dal suffisso “IP” seguito da due numeri e in alcuni casi anche da lettere. Il primo numero indica il livello di protezione contro corpi solidi o polvere; il secondo numero indica il livello di protezione nei confronti dei liquidi. Ad esempio con IP67 si indica che il device è totalmente protetto dalle infiltrazioni di polvere e resiste a un’immersione di massimo 30 minuti a una profondità compresa tra 15 cm e 1 metro. Con IP68 invece non cambia l’indicazione per la polvere, ma la resistenza ai liquidi permette l’immersione permanente. Nello specifico si parla di massimo 3 metri di profondità per più di 1 ora; inoltre è assicurata la protezione da un getto di 10 bar di pressione esercitato in tutte le direzioni.

In linea di massima, a meno che il produttore non si esprima esplicitamente, per “liquidi” si intende l’acqua naturale e non quella di mare.

Affinché il dispositivo possa essere integrato nella vista di rete è necessario scaricare dal sito del costruttore i file descrittivi GSD e installarli nella piattaforma TIA PORTAL agendo sul menù “option -> manage general station description file gsd.

Questi sono i GSD necessari GSDML truck

(si possono istallare tutti i gsd contenuti nella cartella zippata)

vista rete

gsd install

il segmento che segue accende tutte le 16 uscite quando siano configurate in questo modo.

16DO accesi

Nel pacchetto ZIP che segue troverai due pacchetti ZAP, il primo configura tutti i punti di I/O come 16 uscite digitali mentre il secondo configura metà come ingressi e metà come uscite digitali rendendo la periferica decentrata 8DI/8DO.

Download programma di esempio IO device turck 8DI 8D0_20221008_1600

Periferica decentrata MURR IP67 PROFIBUS

IL PLC 314C 2 DP funge da master della rete PROFIBUS mentre la periferica decentrata realizza lo slave.

Per poter inserire il dispositivo in rete si necessita dei file GSD scaricabili da questo link

GSD Periferica MUTT Profibus IP67 ->  MURR064A

murr io

Scarica il manuale utente e di collegamento -> murr manual

Scarica il programma demo testato -> IO murr profibus_20221008_1757

Periferiche decentrate standard ET200 e assimilabili

Scarica il programma di configurazione delle periferiche decentrate del laboratorio G-Tronic per la postazione 2, postazione 3 e postazione 4.

Download configuration project ->   Vista Di Rete Laboratorio

Il caricamento di questo programma in un PC in cui non siano mai stati usate le perifieriche decentrate Weidmuller e MURR comporterà l’istallazione automatica dei GSD.

Vista Di Rete Laboratorio

Alcune delle postazioni presenti nel laboratorio G-Tronic dispongono di periferiche decentrate. Benchè poste in rete e quindi visibili da qualunque CPU si è pensato di predisporre dei file di configurazione in modo da rendere più agevole gli esercizi.

Tre delle postazioni, come visibile nell’immagine sopra, sono montate nella stessa guida omega delle ET200 e le corrispettive di altre marche, presenti per esercitarsi nell’stallazione dei file GSD.

Nelle postazioni sono presenti degli switch scalance industriali che però risultano trasperenti nella vista di rete.

scarica il file di configurazione della stazione 2 laboratorio G-Tronic stazione 2

postazione numero 3

scarica il file di configurazione per la stazione 3 laboratorio G-Tronic stazione 3

postazione numero 4

Periferiche decentrate della postazione G-Tronic num 7.  Si compone di uan CPU 1214C DC/DC/DC con IP 192.168.0.8 e periferica decentrata ET200SP con espansioni 2 moduli 16 ingressi digitali 0,5A a 24Vdc.

Network view Postazione 7

scarica la configurazione della stazione 7 laboratorio G-Tronic stazione 7

in vista hardware della stazione vediamo questi moduli

configurazione

Le espansioni analogiche, ultimi due moduli blu scuro e blu chiaro, sono rispettivamemte 4 uscite analogiche e 4 ingressi analogici, configurabili in tensione o in corrente parametrizzabili unipolari o bipolari.

Questa configurazione deve essere eseguita prima della messa in opera facendo tasto destro, seguito da proprietà, sul desegno del modulo.

Nella configurazione di base della postazione 7, prima delle altre periferiche decentrate il range di indirizzi sono:  PQW64-66-68-70 mentre per gli ingressi PIW68-70-72-74.

  • 6ES7-135-6HD00-0BA1
  • SES7-134-6HD01-0BA1

Scarica il programma di configurazione della Postazione n 7 con analigici

ET200 Postazione 7Scarica il programma che configura la stazione G-Tronic numero 7 mostrata sopra.

Download progetto di configurazione con IP .21  -> Postazione7  (senza le espansioni analogiche).

Segue la configurazione della postazione ET200  della postazione 5

PostazioneET200IM 151-8download file di configurazione della postazioen ET200, con ultimo slot per comunicazione Modbus.  PostazioneET200IM 151-8

Scarica un client Modbus per installazione lato PC ModbusSlaveSetup64Bit   (formato RAR)


How to connect a MURR Cube20s decentrate periferals in TIA V15

In these example is shown how to install a GSD files for MURR profinet Expansion

Visit full explanation pages

periferica decentrata MURA

After entering the device in network view, you need to update the netbios name. This corresponds to the “assign name” maneuver if it were an ET200. You have to proceed manually by putting the IP number in the position shown in the figure.

murr assign name

download GSD files-> 57106_Cube20S_KFG_x_25 (2)

TIA V15 example by prof. Marco Gottardo murr_tia

murra net


Conferenza lezione gratuita Weidmuller Padova 29 giugno 2019

periferica dcentrata Weidmuller

Integrazione della periferica decentrata Weidmuller in TIA Portal V15, modello presente nel laboratorio G-Tronic. L’indirizzo IP  assegnato è il 192.168.0.31.

Scarica e installa i GSD files GSD UR20

Interfacciare periferiche decentrate Weidmuller a Siemens TIA Portal

libro PLC esercizi 2022

Libro dedicato agli istituti tecnici – ITS e università

Per adottare questo libro di testo nelle vostre scuole è sufficiente entrare nel portale AIE e cercare il link “adozioni”, quindi seguire la procedura per indicare il libro di testo mostrato sotto secondo autore, edizione, edizioni Createspace, ISBN-979-8486336553   Nota bene: Se vi hanno fatto credere che non si può adottare il libro che preferite vi hanno mentito. Esiste addirittura un helpdesk che vi aiuterà nella procedura per l’inserimento del testo nel caso venisse riscontrata qualche difficoltà.

per ITI e IPSIA ediz 2022

back to PLC programming page