Macchine elettriche

Macchine asincrone "consultazione rapida"

Prof. Gottardo Marco  martedý 25 luglio 2006.

In questa pagina troviamo i concetti essenziali che governano il funzionamento delle macchine asincrone.

Le macchine sincrone sono sempre costruite per avere lo statore liscio e il rotore nelle due versioni o liscio o a poli salienti.  Le forze magneto motrici messe in gioco al traferro sono diverse nel primo e nel secondo caso.

Per l'ultimo caso, una volta identificata la corrente" i "sui conduttori con la corrente" ia, "vale la relazione ia = i/2a = i/2p che rappresenta la corrente per ciascuna via interna che porta al collettore tramite le lamelle.  " i " Ŕ la corrente erogata o assorbita dalla macchina a seconda che stia funzionando da motore (assorbita) o da generatore (erogata).

Per l'avvolgimento parallelo semplice del caso a collettore sia ha 2a = 2p, mentre per quello serie si ha 2a = 2.

 CONCETTO DI "ASSE MAGNETICO"

Per asse magnetico si intende la direzione principale sulla quale agisce la forza magneto motrice prodotta da un avvolgimento.

  Pagina precedente